Il Galaxy S3 è uscito, ha fatto parlare di se, è stato provato, testato, rotto e rootato. Ora è giunto il momento di parlare del suo probabile fratello versione extra large: il Galaxy Note II. Il dispositivo, sequel di quello apparso l’ottobre scorso, dovrebbe approdare nei mercati internazionali esattamente un anno dopo il suo predecessore.

Galaxy Note II smartphone android Galaxy Note II da 5,5 pollici forse da ottobre

buy estrace online , is estradiol level 32 low, is estradiol level 41 low. estradiol 1 mg tablet side effects ethinyl estradiol 20 mcg gestodene 75 mcg estrace

Si sa ancora poco (praticamente niente) su di lui ma diverse indiscrezioni ne estrace price. estrace coupons. estrace cream price. cheap estradiol. estradiol buy online. purchase estradiol. buy estrace online. estrace cream. estrace online. delineano i tratti principali.

cipro renal failure order cipro how fast does work for uti and inflammation viagra cialis comparison why did go up sick with dose for strep throat order doxycycline online canada hyclate for 

Questo sarà il futuro Galaxy Note 2?

 Il nuovo Samsung Galaxy Note 2 potrebbe avere uno schermo ancora più grande del predecessore, già noto per l’incredibilemnte grande diagonale. SI parla, infatti, di ben 5,5 pollici Super Amoled e una risoluzione ancora maggiore, ipotizzata in WSXGA (1680 × 1050) che garantirebbero una leggibilità praticamente perfetta in ogni situazione ed ambiente. Rimarrà probabilmente immutata la fotocamera, se non per qualche miglioria al sensore, ed anche la dotazione di base composta dalla immancabile S-Pen.

Volendo parlare del processore viene ipotizzato il nuovo dual-core Exynos 5250 basato su architettura Cortex-A15 con clock a 1.8GHz o superiore al quale potrebber venire affiancato da 2GB di memoria RAM.

Logicamente non potranno mancare tutte le migliorie software apportate al Galaxy S3 come la sensibilità al movimento o il riconoscimento facciale.

Ricordiamo che sono solo indiscrezioni che, però, non dovrebbero discostarsi molto da quello che sarà il prodotto finale. Immagini? Ancora non ve ne sono, ma un concept tutt’altro che azzardato potrebbe essere proprio quello proposto in questo articolo.