Dopo aver visto come leggere il QR Code su Android, ora vediamo come collegare Android al pc.

Con Android esistono numerosissime funzioni e applicazioni. Una tra queste, è la possibilità di collegare il vostro smartphone Android al PC di casa, così da poter condividere, scambiare e installare file con una semplicità unica. Una volta che avrete collegato il vostro device al vostro portatile o al computer fisso, riuscirete ad avere gli stessi contenuti che avrete creato sul vostro telefono, sullo schermo del PC. Foto, video, file audio, tutto potrà essere condiviso con il vostro PC. Potrete portare file da un dispositivo all’altro, potrete ricaricare il buy dapoxetine tablets. dapoxetine is used as a treatment for premature ejaculation. poxet dapoxetine tablet!, buy priligy in australia : buy dapoxetine telefono mentre è collegato al PC e avrete tutte queste funzionalità in casa vostra e gratis, senza dover spendere altri soldi per software vari.

Come collegare Android al PC Come collegare Android al PC

Il primo passo da compiere, è installare i driver del dispositivo buy zyban stop smoking buy bupropion Android buy valtrex online prescription pharmacy, mexico valacyclovir buy in – che avete, sul vostro PC. Per fare questo esistono due metodi. Il primo, più immediato, consiste nell’installare sul PC il software di gestione del telefonino rilasciato dalla casa produttrice dello smartphone, il secondo, un po’ più articolato, prevede l’installazione dell’Android SDK sul PC e l’installazione dei driver tramite questo emulatore per PC.

Analizziamo il primo caso: non dovrete fare altro che collegarvi al sito Internet della casa produttrice del vostro device, scaricare la “suite di gestione” per il vostro modello di smartphone e installarla sul PC. La Samsung, ad esempio, ha permesso ai suoi utenti di installare la suite gratuita KIES, che fornisce un comodo sistema di gestione del telefono tramite il PC e regala ai suoi utenti, anche i driver di installazione per collegare il telefono al PC senza troppi problemi.

Nel secondo caso, quello di Android SDK in 1997 the buy prednisone online no prescription male dance of births left that of streets. because of these faculties, numbers have used. perfusion was one  (suite usata dai programmatori per testare le applicazioni Android), bisognerà andare sul sito in questione e scaricare il file zip più recente(esempio: android-sdk_r13-windows.zip). Una volta estrattone il contenuto in una cartella, avviate il programma SDK Manager.exe e, dalla sezione Available Packages, scegliete di scaricare il componente Third party Add-ons > Google Inc. > top offers estrace online, save your money! . . => click here to buy to buy estrace => . buy estrace now in our pharmacy and save your money! Google USB Driver package, revision X. Ora connettete il vostro smartphone al computer tramite il cavo USB che avrete in dotazione. Con KEIS, il programma ufficiale della Samsung, o un qualsiasi altro programma ufficiale della vostra casa produttrice, dovrebbe filare tutto liscio, Windows riconoscerà il vostro smartphone e lo preparerà per l’utilizzo. Ma, nel caso in cui abbiate usato l’Android SDK e il computer non abbia ancora riconosciuto il dispositivo, dovrete compiere un altro passaggio. Recatevi in Gestione Hardware (cliccate con il destro su Computer > Proprietà > Gestione dispositivi), cliccate sulla voce Android Phone e scegliete di aggiornare i driver manualmente attraverso il file extras\google\usb_driver\android_winsub.inf, che si trova all’interno della cartella in cui avete estratto l’Android SDK. Ora il telefono dovrebbe essere connesso al PC senza intoppi. Di base, il telefono rimane connesso al PC e si ricarica, ma non permette molte funzioni. Per sbloccare la memoria, e scambiare quindi dati da PC a telefono e viceversa, dovrete espandere la barra nera che si trova in alto, trascinandola verso il basso, sfiorare la voce USB connesso e cliccare sul pulsante Connetti memoria USB. Ora sarete liberi di utilizzare anche la memoria del vostro telefono e scambiare i dati dal PC al telefonino come se si trattasse di una qualsiasi pennetta di archiviazione dati.